Eddie Devil Boy Logo

Eddie Devil Boy in the Press

 

 

The Turner Diaries

EddieTurner Home
Eddie's Biography
Eddie's Music
Eddie peforming live
Eddie's Press
Photos of Eddie Devil Boy
Contact Eddie Devil Boy
Eddie's band
Eddie's favorite links

Eddie Turner - The Turner Diaries
(Northernblues)

Eddie Turner plays with the music of the devil with feeling, respect and a touch of personality.

Dietro a Eddie “Devil Boy” si cela un chitarrista afro cubano, cresciuto a Chicago dove ha preso in mano la sua prima chitarra a soli 12 anni e che in Colorado, uno stato che non rimanda alla tradizione rock blues, ha la sua prima grande occasione entrando negli Zephyr la rock band che vedeva nelle sue fila come chitarrista quel Tommy Bolin che risolleverà le sorti della James Gang poi entrando poi nella storia dell’ hard rock facendo parte dei Deep Purple per un solo bellissimo album che è ‘Come Taste The Band’. Con la fine degli Zephir, Turner decide di abbandonare la musica e sarà solo dieci anni dopo che tornerà a suonare prima nella Electric Band di Ron Miles e poi nella band di Otis Taylor con i quali registrerà ben 5 album e che gli daranno fama ed esposizione.
‘Turner Diaries’ è il suo secondo album solista per l’etichetta canadese Northernblues che segue ‘Rise’ del 2003 ed è un album molto rock, dominato da un sound di chitarra molto personale che attinge dal blues e dall’hard rock dei primi anni ’70, quello tutto riff e sudore dei Gran Funk per intenderci. Il paragone che molti hanno fatto con Jimi Hendrix (Stephen Stills è tra questi) è più riconducibile allo stile vocale che ricalca effettivamente le orme del chitarrista di Seattle, ma chitarristicamente parlando Turner è assai più convenzionale, privo dei guizzi geniali ed imprevedibili che hanno reso memorabili canzoni come ‘Fire’ o ‘The Wind Cries Mary’. Questo nulla toglie al piacere di ascoltare canzoni riff based come ‘Cost Of Freedom’ o la sinuosa ‘So Many Roads’ dominata dal Fender Rhoads, o la dolcezza di ‘New Day’ che ricorda il Jeff Beck dell’album ‘Jeff Beck Group’. Degna di nota anche la cover ‘Torn Down’ posta a fine album e cantata in duetto con Anna Givens: finalmente una versione fresca e “nuova” di un classico, Bravo “Devil Boy”!

Jacopo Meille

http://www.ilpopolodelblues.com/rev/agosto06/recensione/Eddie-Turner.html


 

 


 

Check out Eddie on ReverbNation, Facebook, and Youtube


© Copyright 2005-2017, Eddie Turner. All Rights Reserved.

Website Design by Possibility Promotion